Settembre al FARgO

Settembre speciale al FARgO con il raduno nazionale delle riviste alternative (9/9), il mercatino delle fotocamere vintage (16/9), l’escursione alla ricerca degli animali notturni per Sharper La notte dei ricercatori (28/9), l’edizione zero di Nirvana Festival della Meditazione (29/9) e Attenti al Luppolo! (30/9) con le birre artigianali di Ibeer, senza dimenticare i fortunati appuntamenti con il Pilates di Cardeto in forma (4, 12 e 15/9), i Mercoledì del FARgO con furgoncibi e dj set, le Conero Gipsy Grill con grigliate e jazz manouche. E come ciliegina sulla torta domenica 23 settembre la festa per i 15 anni di Nie Wiem, l’associazione che organizza Corto Dorico, La Punta della Lingua, pubblica Argo e gestisce FARgO.
Su Facebook sono già centinaia le persone interessate agli eventi speciali in programma. Si inizia domenica 9 settembre con B.I.R.R.A. Bagarre Internazionale delle Riviste Alternative, evento organizzato dalle redazioni di Argo e Accorretti. Per l’occasione verranno ad Ancona le più importanti riviste autoprodotte d’Italia, da Milano, Firenze, Padova, Roma, Perugia e altre città. Mostra-mercato, tavole rotonde, reading e presentazioni animeranno il bosco sotto l’antico Faro, dalle mezzogiorno a mezzanotte. Ospite speciale: Vanni Santoni, scrittore e giornalista, direttore della collana di narrativa di Tunuè. Pranzo e cena con grigliate di Mi Rancho e in serata le birre artigianali del Gobbo e jazz manouche con Gipsyland. In caso di maltempo l’iniziativa si svolge all’Auditorium Polveriera del Parco del Cardeto. Programma completo su www.argonline.it.
Domenica 16 i fotoamatori di Cantina fotografica danno appuntamento a tutti gli amanti degli obiettivi e delle pellicole per Vintage Cameras Market. Dalle ore 18 alle 24 mostra mercato dell’usato. Chiunque lo desideri può portare qualcosa da barattare, vendere o esporre: obiettivi, corpi macchina, cinghie, borse, libri, rullini (anche scaduti), flash e antiche stampe. Grigliata a cura di Mi Rancho e Gipsy Caravan in concerto.
Domenica 23 Nie Wiem festeggia 15 anni di vita e per l’occasione dà appuntamento per il pranzo sociale alle ore 13 con grigliata di Mi Rancho, dalle ore 15 si potranno sperimentare i laboratori per grandi e piccini organizzati dall’associazione. Contemporaneamente reading e proiezioni di cortometraggi. Alle ore 18 reading e presentazione del del libro “Poesie di strada” (Alessandro Seri Editore), che raccoglie le migliori poesie dello storico concorso organizzato dall’associazione maceratese Licenze Poetiche, con cui da sempre Nie Wiem condivide progetti e percorsi. Cena con le grigliate di Mi Rancho e alle ore 21.30 Rodolfo Bersaglia si esibisce in Ancona Horror Gipsy Show, con interventi jazz della Gipsyland band. In caso di maltempo l’iniziativa si svolge all’Auditorium Polveriera del Parco del Cardeto.
Venerdì 28 Nie Wiem avvia una nuova collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche. Dopo le iniziative tra scienza e cinema, organizzate per il film festival Corto Dorico, arriva il primo appuntamento della serie “Lo zoo nel bosco – Alla ricerca degli animali del Cardeto” , in occasione di Sharper La notte dei ricercatori. Alle ore 19 aperitivo del FARgO per grandi e piccini, ore 21 escursione alla ricerca degli animali notturni nel parco con il prof. Vincenzo Caputo Barucchi, zoologo e docente all’Università Politecnica delle Marche. Escursione gratuita, a numero limitato (20 bambini + genitori, per info e prenotazioni: Informagiovani 07154954). In caso di maltempo l’iniziativa si terrà sabato 29 settembre.
Sabato 29 dalle 9 alle 24 si terrà al FARgO Nirvana Festival della meditazione, una giornata dedicata a yoga, zen e spiritualità, con lezioni di yoga, judo, meditazione, preghiere, reading e musica. Programma in via di definizione, info su www.fargoancona.it.
Domenica 30, dalle mezzogiorno a mezzanotte, è in programma Attenti al Luppolo!, evento dedicato alle birre del Birrificio Agricolo “IBEER” di Fabriano.
Fiumi di birra, grigliata argentina, vegan food, concerti & dj set.

Il programma potrebbe subire modifiche, chiamare il 339/6185682 e consultare la pagina facebook www.facebook.com/fargoartemovimentozio

San Lorenzo al Fargo. Apertura speciale per la notte delle stelle cadenti

Il bar del faro resta aperto anche la sera di venerdì 10 agosto, con dj set, cibo dei truck food e bevande fresche. E tanti astri nel cielo.

Sotto le stelle cadenti al parco Cardeto. Per la notte dei desideri il Fargo resta aperto, con un fuoriprogramma rispetto alle consuete date di apertura serale. Venerdì sera, 10 agosto, sul Colle dei Cappuccini si può cenare fra gli alberi grazie ai truck food con il loro cibo di strada in versione gourmet e ci si può dissetare con le bevande fresche del bar. La musica dei dj set a cura di Gastone Clementi accompagna la serata in una selezione ricercata e rilassante. Per la visione delle stelle cadenti, il vasto panorama che si apre dal colle dei Cappuccini è fra i più belli di cui si può godere ad Ancona, con la sua visuale a trecentosessanta gradi. Il tutto immersi nella natura, fra i due fari anconetani, l’antico e il moderno.

Il parco poi chiude a mezzanotte. Fargo – Arte movimento ed ozio è un progetto curato da Nie Wiem in collaborazione con Raval Family.

Fusioni: al Fargo incontro sulle migrazioni con Tomassoni da lisbona e il sovranista Belfiore. Pic nic multietnico e dj set

Nell’estate dei respingimenti e del sovranismo dilagante al FARgO si parla come si mangia, in chiave multietnica. Martedì 7 agosto, dalle ore 19 alle 20.30 appuntamento sotto al Faro di Ancona per Fusioni, con un incontro sulle migrazioni tra sovranismo e internazionalismo. Intervengono il giovane ricercatore dell’Universidade Nova de Lisboa, Franco Tomassoni, e il sovranista Alessandro Belfiore. Coordina il prof. Valerio Cuccaroni, presidente di Nie Wiem. Sono invitate tutte le associazioni che si occupano di migranti e migrazioni.

Alle ore 20.30 dj set a cura di Alpha (reggae & roots) e pic nic multietnico. Chiunque può portare un piatto etnico da condividere.

I media locali e nazionali registrano una spaccatura sempre più profonda nella popolazione tra chi è favore e chi è contro il fenomeno migratorio. Tra fake news ed episodi di razzismo, veri e presunti, gli animi si surriscaldano come l’atmosfera. È bene allora fare chiarezza e gettare luce sulla realtà, come il faro sul mare. Sarà il compito di Belfiore, che esporrà le sue tesi sovraniste, e Tomassoni, che farà valere la sua laurea in antropologia e la sua specializzazione in relazioni internazionali, maturata all’università di Lisbona, dove sta compiendo ricerche sul colonialismo portoghese.

Agosto del Fargo, gli eventi al parco Cardeto

Continua l’estate all’ombra del faro antico. Musica, arte, yoga, incontri e cibo di strada per allietare le serate doriche.

Non si ferma l’attività del Fargo per il mese agostano. Concertini, cibo dai truck food e birrette fresche, passeggiate, yoga e benessere, incontri sul tema delle fusioni culturali e laboratori artistici scandiscono le serate del bar del faro, al parco Cardeto. Tutto fra il fresco degli alberi e i panorami che si aprono dal colle dei Cappuccini. La programmazione del progetto Fargo – arte, ozio e movimento continua ad essere ideata dall’associazione Nie Wiem in collaborazione con Raval Family.

Dopo il successo di presenze ed eventi dei primi mesi estivi si continua con gli appuntamenti del mercoledì e della domenica, quando il parco rimane accessibile fino a mezzanotte e i furgoncini che servono cibo di strada portano grigliate e altre specialità gourmet. In serate dove la musica del jazz manouche e dei dj set accompagna le chiacchiere estive nel silenzio del Cardeto. Gli organizzatori ricordano che è possibile accedere al parco solo a piedi. È assolutamente vietato il transito di automobili, salvo autorizzazioni specifiche.

Iniziamo con la carrellata degli appuntamenti speciali. Giovedì 3 agosto alle 19 è prevista la passeggiata “Le 25 Meraviglie del Cardeto”, un escursione storico architettonica fra i segreti dell’area, che si conclude con aperitivo finale.

Gli appuntamenti di “Cardeto in Forma” punteggiano tutto il mese. Con il pilates a cura di Valentina Rubini di Fisiosport, alternati fra mattine (3,10, 24, 31 agosto, dalle 9.30 alle 10.30) e pomeriggi con aperitivo finale (7, 21, 28 agosto, dalle 19.30). Ci sono poi gli incontri di yoga: la mattina a cura del Centro Olistico Sei (4, 11, 18, 25 agosto) e al tramonto, ore 19-20.30, a cura di Laura Liuni di Ashtanga Yoga Ancona (6, 13, 20, 27 agosto). Completano l’offerta gli appuntamenti serali con il Gyrokinesis, ore 19-20 (9, 16 e 23 agosto) a cura di Sara Lippi. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, salvo gli aperitivi.

Attenzione e spazio anche al tema dell’incontro culturale, con la rassegna “Fusioni”. Il 7 agosto dalle 19 si parla di migrazione in un dibattito fra europeisti e sovranisti, con Franco Tommassoni, Alessandro Belfiore e associazioni di migranti, seguito da un pic-nic etnico e dj set. Venerdì 24 agosto si celebra la festa giapponese “Ichigo Ichie” con un incontro di pittura e tessitura accompagnato da musica giapponese e con installazioni e performance di Hisako Mori & Kazumi Shiroyama.

Porte aperte alla creatività, invece, negli incontri di “Flash Argo”, previsti le domeniche del 12 e il 26 agosto, quando dalle 19 chiunque può portare e condividere la propria opera in un incontro pubblico. Che sia una canzone, un racconto, una poesia, una foto o un disegno.

Non manca la musica con le serate “Live in Fargo”. Il 16 agosto si esibisce la cantautrice Bianca Ottaviani in un concerto serale alle 21.30. Giovedì 23 agosto, ore 21.30, è la volta di Canvasky Jazz & Blues Band e sabato 25 suona Black Snake Moan – One Man Band Song Writer. Tutto, anche qui, a partecipazione gratis.

A fine mese iniziano gli eventi di Adriatico Mediterraneo, con altri appuntamenti musicali al Fargo. Venerdì 31 agosto alle 19,30 c’è Gabriele Giuliano Ensemble. Sabato 1 Settembre Hiper in concerto.

Domenica 2 settembre si celebra invece la festa del Festa del Faro con lo spettacolo “Message in a bottle” che prevede danza aerea e circo contemporaneo, realizzati da Aria di Circo. Dalle 21, visione dei fuochi d’artificio dal belvedere Franco Scataglini, che sta proprio sotto il faro antico. A seguire dj set e l’immancabile grigliata.

Incontri sulla sessualità per giovani e adulti all’ombra del faro. A colpi di musica rap.

Si intitola “Rap – Porti” la serata dedicata ai temi dell’educazione sessuale organizzata al bar del faro con appuntamenti per adolescenti e adulti giovedì 26 luglio, ore 18,30. Intervengono psicologhe e ginecologhe di una rete di associazioni. Nel mezzo, esibizione rap dei Senza Testa Crew & Guest ed aperitivo. La partecipazione è gratuita.

Sessualità e musica rap. Al Fargo, il bar del faro al parco Cardeto intervengono psicologhe e ginecologhe per parlare di sessualità in età adulta ed adolescenza, attraverso due momenti di confronto, uno per i più giovani e l’altro per chi è più maturo. Quello del 26 luglio è il terzo appuntamento dei giovedì “For heArt”, che  il bar de faro, gestito da associazione Nie wiem assieme a Raval Family, dedica a temi sociali e umani col supporto dei linguaggi dell’arte.

Stavolta il canale alternativo attraverso cui veicolare emozioni, pensieri ed informazione e cultura sarà il Rap, che alternerà gli interventi delle esperte, in un dialogo su come vivere se stessi e la propria sfera di rapporti, quando la sessualità è ormai divenuta una libera scelta.

La serata, a partecipazione gratuita, è scandita in tre tempi. Si inizia con più giovani a partire dalle 18. Ragazzi e ragazze dai 14 ai 18 anni potranno formulare un loro pensiero o una domanda in modo autonomo in un messaggio scritto, che poi servirà a incanalare il dibattito guidato da due esperto come Valeria Bezzeccheri e Serena Peroni, la prima ginecologa responsabile del progetto Affari di Cuore del consultorio del Comune di Ancona; la seconda psicologa e psicoterapeuta della rete Che Gender.

Alle 19, 30 arriva la musica rap coi Senza Testa Crew & Guest, gruppo nato fra i banchi di scuola intorno al 2015, che nei propri testi rap vive e racconta il mondo della sessualità.

Dopo l’aperitivo si prosegue con l’appuntamento rivolto agli adulti, in un momento di scambio e discussione su eros e relazioni.

L’incontro è organizzato da più realtà e associazioni: Diritto e rovescio, Love is love, Rebel Network, Progetto affari di cuore del consultorio di Ancona, Rete Chegender, Calliope Bio Psico Sociale e con la partecipazione di Informabus. Spiegano gli organizzatori in una nota congiunta: «Il progetto nasce dal Consultorio di Ancona in collaborazione con il Comune di Ancona per tutti i giovani dai 14 ai 24 anni ed è finalizzato all’attivazione di azioni per la promozione di corretti stili di vita nella popolazione giovanile. Nasce dall’esigenza di fornire ai giovani un punto di riferimento gestito da operatori competenti avvicinandoli al consultorio con un’offerta attiva che utilizzi forme di comunicazione più vicine al loro mondo e spazi istituzionali e non per superare le diffidenze che possono inizialmente esserci tra i giovani ad avvicinarsi ad una sede di tipo sanitario».

 

“Chi brucia” al Fargo. Luglio inizia col dialogo sulla migrazione

Un libro e uno spettacolo di danza per riflettere al parco Cardeto. Lunedì 2 luglio si inizia alle 19 con l’incontro su “Chi brucia. Nel Mediterraneo degli harraga”, di Marco Benedettelli. Alle ore 20, 30 performance di teatrodanza “Così lasciò la terra” di Simona Ficosecco, a cura di Collettivo Ldt e Tdone, della Luna Dance Center asd. L’evento è parte della rassegna For HeArt del Fargo.

Dopo le giornate del Love Pride, al Fargo, il bar del parco Cardeto, continuano gli incontri sui vitali temi sociali, sviluppati dalla rassegna “For HeArt” che sostiene l’espressione artistica come canale di discussione e crescita. Il primo appuntamento di luglio è intitolato “Chi brucia”, ed inizia alle ore 19, con la presentazione del romanzo di viaggio “Chi brucia. Nel Mediterraneo degli harraga”, (Vydia, 2018), libro di Marco Benedettelli, che in un reportage narrativo racconta il Mediterraneo contemporaneo dalla Tunisia a Lampedusa, dalla Libia a Ventimiglia, da Malta a Roma fino alla problematica realtà dell’Hotel House di Porto Recanati. Benedettelli, giornalista freelance e già autore di racconti, più che un reportage giornalistico ha sviluppato una discussione sui temi dell’incontro, del confronto, dell’empatia che unisce gli uomini, ognuno protagonista del proprio viaggio eroico. Modera l’incontro Valerio Cuccaroni, docente, critico letterario, giornalista e presidente della associazione Nie Wiem. Alle 20 dopo  l’aperitivo al bar del Fargo, si prosegue con lo spettacolo di danza de La Luna Dance Center. Nell’ambito della decima edizione del Conero Dance Festival, il Collettivo Ldt e Gruppo Tdone residenti alla Luna Dance Center asd presentano “Così lasciò la terra” di Simona Ficosecco. Una performance per raccontare attraverso il teatro-danza il dramma dell’immigrazione, il mare, la terra, le radici, e la speranza di chi non ha più nulla e cerca asilo, corpi sopra corpi. Lo spettacolo si terrà sul belvedere del Cardeto che si affaccia sul mare e sul porto. La partecipazione è gratuita.

“For heArt” è il titolo di una serie di eventi che il Fargo ha in programma nel corso dell’estate su temi di interesse sociale, umano, civile. In un progetto esteso ideato da Virgina Carpegna responsabile del FARgO, realtà gestita dall’associazione Nie Wiem assieme a Raval Family.

Al FARgO si parla di identità gay. Incontro con due scrittrici anconetane sposate

Giovedì iniziano le giornate del Love Pride di Ancona con la presentazione  al bar del parco Cardeto  dei volumi di due  scrittici unite ad Ancona con matrimonio di rito civile. L’evento accompagna la “Love Pride, una fontana di amore”, il corteo ideato da Love is Love con altre associazioni, che il 1 luglio sfilerà in città.

Anche il bar del Fargo partecipa alla Giornata dell’orgoglio internazionale Lgbt, e lo fa ospitando una presentazione (giovedì 28, ore 18) dove si darà voce a due scrittrici di Ancona unite in matrimonio con rito civile. Le ospiti sono Angela Castorina con  “Demons” e  Arianna Dongu con “Runaway” e nelle loro storie raccontano, con diversi approcci, l’esperienza della omosessualità, gli stigmi, le conquiste, i percorsi di accettazione per chi vive un amore “omo”.

L’appuntamento rientra nel ciclo di incontri “For heArt” che il Fargo ha in programma nel corso dell’estate su temi di interesse sociale, umano, civile. In un progetto esteso ideato da Virgina Carpegna responsabile del FARgO e socia Love is Love, manifestazione che sostiene l’espressione artistica come canale alternativo per comunicare temi delicati e importanti. “For heArt” d’altronde fonde le parole inglese “cuore” e “arte”. La presentazione dei due volumi di Castorina e Dongu è quindi una occasione di dibattito sui temi della omosessualità e del diritto di amare in un incontro moderato da Valerio Cuccaroni, presidente dell’associazione di promozione sociale Nie Wiem, insieme a rappresentanti di Love is Love, comunità marchigiana di attivisti per i diritti Lgbt.

La presentazione dei volumi darà poi il via alle giornate “arcobaleno” di Ancona, verso domenica 1 luglio, quando per le vie della città sfilerà la Love Pride – Una fontana di amore, manifestazione che partirà da piazza Cavour (ore 16,30)  organizzata da Love is Love Ancona e sostenuta da altre associazioni cittadine: Csa Asilo politico, Libera Ancona, Arci Ancona; molte altre realtà stanno intanto aderendo. “L’omofobia è un mostro che dobbiamo schiacciare senza se e senza ma, tutte e tutti insieme immediatamente, non solo gay, lesbiche, transessuali, bisessuali, queer, ma tutte le persone libere che hanno voglia di sostenere il progresso della società, l’evoluzione, verso quello per cui siamo al mondo: la libertà di esistere ed amare”, spiegano gli organizzatori del Love Pride  nel loro comunicato. Il corteo culminerà al parco del Cardeto, dove domenica si terrà il party di Love is Love.

La manifestazione di domenica sarà preceduta, sabato 30, dalla festa Aspettando Ancona Love Pride, in programma al FARgO che con le sue iniziative accompagna  tutta la manifestazione. Secondo lo spirito di apertura, accoglienza, rispetto dell’amore che è alle fondamenta di questo nuovo luogo di aggregazione cittadina ideato dall’associazione Nie Wiem assieme a Raval Family.

1 luglio, Love Pride | Una fontana d’amore

Pubblichiamo e diffondiamo il comunicato che ci è giunto sul Love pride, che si tiene ad Ancona il 1 luglio. Partenza da piazza Cavour, arrivo al parco Cardeto!

Anche FARgO balla al Love Pride e nella Fontana dell’amore!

*

 

“PRIDE!!? Cos’è!?!?Perché!??
Era il 28 giugno del 1969 quando avvennero i moti dello Stonewall Inn, nel Greenwich Village di New York.
In quel periodo l’intolleranza delle autorità era alta verso la componente omosex della società e le retate violente della polizia erano frequenti nei locali come lo Stonewall Inn.
Il 28 giugno ,di fronte all’ ennesimo raid dei poliziotti, i frequentatori del posto, le drag queen e i giovani della zona, reagirono.
Avvennero scontri nell’ intero quartiere per 6 giorni.
Quel giorno definì l’inizio di un percorso in difesa dei diritti e delle libertà di tutt*.
Il 28 giugno 1970 avviene la 1ª marcia pacifica per le libertà, per i diritti e la dignità di gay e trangender : il primo Gay Pride.
È arrivato il nuovo millennio, ma non sono ancora arrivati i diritti per tutt*!

Ad Ancona il 24 Gennaio 2016, 2 mila persone risposero al grido di “Sveglia Italia” riempiendo le strade del centro, per far sentire la loro voce nei confronti delle unioni civili.
Da quei giorni sono cambiate molte cose, ma sicuramente non la nostra voglia di farci sentire, di farci vedere e di lottare per la piena parità dei diritti. L’orgoglio LGBTQ non si ferma e non si fermerà fino a che non sarà raggiunta l’uguaglianza e il pieno rispetto che l’amore merita.

Domenica 1 Luglio 2018 riprenderemo la bandiera arcobaleno, che forse avevamo tenuto nel cassetto per troppo tempo, e daremo vita al primo LOVE PRIDE di Ancona e delle Marche.

Mentre al governo , una Fontana versa litri di odio per cercare di inabissare l’ amore, la libertà, l’autodeterminazione, il rispetto e la valorizzazione delle differenze in nome del peggior spirito reazionario e conservatore, noi saremo lì, nelle strade rispondendogli con il nostro amore. Qualcuno si è permesso di dire che tipo di amore dovrebbe esistere o no, qualcuno vuole cercare di standardizzare le nostre vite, i nostri orientamenti sessuali in nome di un concetto di normalità che non tiene conto della realtà.

La diversità esiste ed è la bellezza che caratterizza il mondo in cui tutti viviamo.
Quello che non deve più esistere nel 2018 è questo fantasma che qualcuno si trascina dietro e che ha un nome: omofobia. Un mostro che dobbiamo schiacciare senza se e senza ma, tutte e tutti insieme immediatamente, non solo gay, lesbiche, transessuali, bisessuali, queer, ma tutte le persone libere che hanno voglia di sostenere il progresso della società, l’evoluzione, verso quello per cui siamo al mondo: la libertà di esistere ed amare.

Programma Corteo 🏳️‍🌈

-> ore 16.30 Ritrovo in Piazza Cavour

-> ore 17 Partenza

direzione #Parco del Cardeto

Percorso: Corso Garibaldi – Teatro delle Muse – Piazza del Plebiscito – Facoltà di Economia – Ingresso Villarey (Parco del Cardeto)

-> ore 19. Arrivo al Faro
Party 🎉🎈

🌈 LOVEPRIDE2018 🌈

Il corteo è promosso da :
#LoveisLoveAncona
#CsaAsiloPolitico
#LiberaAncona
#ArciAncona

Solstizio, meditazione e movimento. I tre giorni di “Cardeto in forma” al Fargo

In occasione del solstizio d’estate e della giornata internazionale dello yoga, Fargo organizza “Cardeto in forma”, un tris di giornate per il corpo e la mente, da giovedì 21 a sabato 23. Con appuntamenti presso il faro antico, affacciati sul tramonto più lungo dell’anno e dedicati al pilates, a yoga e biotrasenergetica e alla meditazione. La mobilità è una delle tre parole chiave del progetto Fargo – Arte, movimento e ozio, il bar parco Cardeto “Franco Scataglini” appena riaperto e gestito dall’organizzazione Nie Wiem assieme a Raval Family, in un concept che mira a unire i piaceri della vita, con equilibrio e creatività.

Si inizia  giovedì 21 giugno con il pilates. In un appuntamento dedicato al tema della longevità. Previsti esercizi per la mobilità dei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato, ideali per i non più giovanissimi. A tenerli è il Centro sportivo Eschilo Conero Wellness, in una iniziativa che rientra in Expo Meeting Innov-aging, in corso in città. La partecipazione è gratuita, i posti sono limitati e si consiglia di prenotare alla segreteria di Conero Wellness: tel. 07184380. Giovedì è anche il giorno più lungo dell’anno, e in occasione del solstizio non bisogna sottovalutare lo spettacolo del lungo tramonto di cui tutti potranno godere dall’antico faro, anche chi non prende parte al pilates.

A seguire, venerdì 22, sulla scia della giornata mondiale dello yoga, ancora Centro sportivo Conero Wellness organizza  – sempre per Expo Meeting Innov-aging – una seduta di riequilibro posturale presso il vecchio faro. Orario, 18 – 20. Anche in questo caso si consiglia la prenotazione alla segreteria di Centro sportivo Eschilo Conero Wellness (tel. 07184380). Ma la giornata non finisce qui. Dalle 20 alle 21 dello stesso giorno arriva la  “pratica di biotransenergetica al tramontocontatto con le sette direzioni e viaggio sciamanico”. Un momento a cura della istruttrice di yoga Sara Gambelli. Che cos’è la biotransenergetica? È una nuova rivoluzionaria metodologia che unisce post-modernità e tradizione, è una disciplina integrale che integra sciamanesimo e meditazione, spiritualità e pratiche psico-corporee, stati di coscienza e padronanza emotiva, mindfulness e cerimonie rituali, pratiche di guarigione e costellazioni archetipiche. Per prenotazioni, tel. 3474704922. La partecipazione è gratuita.

La tre giorni del movimento meditativo si conclude la mattinata di sabato 23. Alle 9,30 c’è lo yoga (pratiche asana, pranayama, nidra) a cura di Sei Centrolistico del Conero. Partecipazione gratuita. Per info e prenotazioni, tel. 3394888444. Appuntamento sempre presso l’antico faro, nella tranquillità del parco affacciato sul mare, per salutare la nuova estate.

Yoga, laboratori, musica e cibo per la nuova settimana di attività per il FARgO

Degustazioni  per croceristi, laboratori di fumetto e di narrazione, sedute di yoga e momenti di benessere per il fisico, ombra fresca e relax. Anche nella prossima settima Fargo, il bar del faro al Cardeto, continua a offrire numerose iniziative per chi vuole vivere l’atmosfere del parco “Franco Scataglini”. La struttura, gestita dalla associazione Nie Wiem assieme a Raval Family, ha riaperto i battenti da una settimana riscuotendo subito l’attenzione di numerose persone felici di tornare a frequentare anche di sera il Cardeto.

Lunedì 18 le attività riprendono con il secondo appuntamento del corso di fumetti per bambini, dalle 17 alle 19. È possibile partecipare senza aver preso parte al primo incontro. Ci sarà un momento motorio e di gioco, dopo di ché i più piccoli, stimolati dallo scenario incantato del Cardeto rielaboreranno le loro fantasie nei disegni seguendo gli insegnamenti da Nicola Gobbi, fumettista anconetano di fama internazionale. Il costo delle partecipazione, merenda compresa, è di 15 euro (più tessera Nie Wiem a 10 euro, per chi non la ha).  Per informazioni tel. 3201830461; corsi.casa@gmail.com

Martedì 19 è previsto il corso di scrittura narrativa a cura di Massimo Canalini, protagonista dell’editoria anni 90, editor che ha scoperto alcuni dei maggiori scrittori degli ultimi decenni. Si prosegue per otto incontri, fino a luglio. Il costo è di 150 euro, e comprende l’aperitivo che verrà consumato ai tavoli del bar Fargo, dove si svolgeranno le lezioni. Per informazioni, tel 3201830461; corsi.casa@gmail.com

Mercoledì 20 invece è il momento dello svago e dell’ozio. Col cibo e le birrette fresche fino a mezzanotte, fra gli alberi, il faro antico e quello nuovo che illumina la serata coi suoi ipnotici fasci di luce. Per la cena c’è  il chiosco-camioncino del Conero street food, con le sue specialità locali. Poi ci si può accomodare intorno ai tavoli, o chiacchierare seduti ai bancali in cerchio o sulle panchine del parco e godersi la serata.

Giovedì 21 invece partono le iniziative di “Cardeto in forma” all’insegna del benessere fisico, che proseguiranno per tre giorni. Dalle 18 alle 20 si tiene l’incontro di pilates presso il faro antico. L’iniziativa, a partecipazione gratuita, è di Centro sportivo Eschilo Conero Wellness Innov-Aging.

Venerdì 22 , dalle 11 alle 15 è il momento dei croceristi, che Fargo accoglie con degustazioni di vini locali, accompagnate da stuzzicherei e bocconcini, fornendo un servizio di accoglienza turistica per chi, sbarcato dalle crociere di Msc Sinfonia, decide di inoltrarsi per le meraviglie naturalistiche della città. La sera, invece, si prosegue con il benessere, sulla scia della giornata mondiale dello yoga. Dalle 18 alle 20 il centro sportivo Eschilo Conero Wellness organizza un incontro di riequilibrio posturale. A cui segue, dalla 20, il  “momento di meditazione per il solstizio d’estate, onorando le sette direzioni e la magia della luce”, a cura di Sara Gambelli.  I due incontri sono gratuiti.

Sabato 23 dalle 9,30, c’è un altro appuntamento di Cardeto in forma, con lo yoga mattutino. La seduta di yoga Ayurveda è a cura del centro olistico Sei. Anche in questo caso la partecipazione è gratuita.

Domenica 24  il weekend che si chiude con il Conero Gipsy Grill. Dalle 18 fino a mezzanotte carne alla griglia e verdure a cura degli argentini di Mi Rancho, con musica dal vivo gipsy jazz, vino Rosso Conero, birrette fresche e panchine ombrose per chiudere il fine settimana più luminoso di giugno. Al Fargo si concluderà anche il tour organizzato di Fronte del Parco, escursione progettata dal Comune con la cooperativa Opera.

 

Il programma potrebbe avere piccole variazioni, si consiglia di consultare la pagina Facebook Fargo – arte, movimento e ozio.