Scrittura narrativa all’ombra del faro con l’editor Massimo Canalini

Guardare alla letteratura con occhi nuovi, imparare le tecniche della scrittura narrativa, prendere in mano la penna verso la stesura di un racconto o di un romanzo. Tutto sotto la guida di un grande protagonista del panorama letterario italiano: Massimo Canalini, l’editor che negli anni ’90 ha fatto di Ancona uno dei crocevia per una nuova generazione di scrittori e romanzieri. “Orientarsi con le stelle” è un corso di scrittura articolato in otto lezioni, a partire da martedì 12 giugno. Ci sono ancora posti disponibili per l’iscrizione.

Gli incontri si terranno nella frescura del parco del Cardeto “Franco Scataglini”, a fine giornata attorno ai tavoli del FARgO,  bar e punto di ristoro che ha appena riaperto i battenti grazie all’interessamento dell’associazione Nie Wiem affiancata da Raval Family. Il corso nasce all’interno del programma di eventi che lo staff del FARgO ha allestito per rendere il Cardeto uno dei punti di riferimento estivi della vita culturale e sociale di Ancona, così da dare sempre più occasioni, a chi vuole, di recarsi sotto il vecchio faro cittadino e godere dei meravigliosi panorami che il Parco regala dall’alba al tramonto.

Il programma di “Orientarsi con le stelle” avrà come tema il futuro del romanzo nell’epoca della serialità. E toccherà, nell’ambito della scrittura, numerose tematiche: scouting editoriale e nuovi autori nell’editoria tradizionale, la fenomenologia dell’editor nell’editoria tradizionale, la narrativa di consumo nell’editoria tradizionale, desiderio e romanzo, crisi dell’autore tradizionale, fenomenologia dell’editor, crisi e innovazione in ambito romanzesco, comparto creativo e serialità, l’autorialità nell’epoca dell’individualità, il mito dello stile personale, il mito della creatività tradizionale, il lascito di Pier Vittorio Tondelli, l’insegnamento di Raymond Carver, le ragioni di Gordon Lish.

Massimo Canalini è stato sodale del grande scrittore Pier Vittorio Tondelli. Dal 1979 ha pubblicato 600 libri e portato quaranta giovani alla ribalta nazionale. Come Enrico Brizzi, che colsuo Jack Frusciante è uscito dal gruppo ha venduto due milioni e duecentomila copie. Poi ci sono state Sivlia Ballestra, Gabriele Romagnoli e tanti altri. Dai corsi di scrittura tenuti ad Ancona in questi anni, sono usciti alcuni degli scrittori anconetani di oggi, come Evita Greco, autrice per Rizzoli del romanzo Il rumore delle cose che iniziano.

Il costo della partecipazione al corso è di 150 euro. Compreso l’aperitivo che accompagnerà lo svolgimento delle lezioni. Per iscrizioni, corsi.casa@gmail.com oppure chiamare 320 183 0461

FARgO inizia coi bambini. Al via lunedì 11 il corso di fumetti per bimbi a cura di Nicola Gobbi

Entra nel vivo l’attività culturale, artistica e ricreativa di FARgO, il bar del faro al Parco del Cardeto “Franco Scataglini” che ha appena riaperto i battenti dopo otto anni di inattività, grazie all’impegno della associazione Nie Wiem, affiancata in questa nuova e importante avventura da Raval Family.

I primi beneficiare del programma in cartellone sono i bambini che parteciperanno al corso di fumetto curato da Andrea Gobbi. Si inizia lunedì 11 con la prima lezione, dalle ore 17 alle 19. Seguono altre due puntate, il 15 e il 19 giugno. Con laboratori mirati a portare i più piccoli nel mondo della creazione fumettistica, secondo un itinerario didattico e artistico già messo a punto durante i corsi invernali organizzati alla Case delle Culture da Nie Wiem per la Sab – Scuola delle Arti per Bambini. Il costo della partecipazione è di 40 euro per tre lezioni. Ci si può unire anche a un solo incontro, al costo di 15 euro. Per chi ne è sprovvisto, è richiesta la tessera Nie Wiem a 10 euro.

All’interno dei pomeriggio è prevista anche la merenda, preparata dal FARgO. “I corsi si svolgeranno in due fasi – racconta il fumettista docente, Nicola Gobbi – ci sarà il momento motorio, dove i bambini osserveranno la natura intorno. E poi quello successivo di rielaborazione, dove ciò che è stato visto diventerà spunto per rielaborazioni fumettistiche, anche fantastiche. Considerando la suggestione del Parco, l’attività di osservazione attorno avrà di certo un ruolo molto stimolante e importante per i piccoli partecipanti”.

Nicola Gobbi vive a Parigi. Ha collaborato con diverse riviste e ha preso parte alla raccolta di Sherwood Comix, Global Warming, in coppia con Jacopo Frey, sceneggiatore e storico. Nel 2013 pubblicano il loro primo romanzo a fumetti, In fondo alla speranza – ipotesi su Alexander Langer, edito da Comma 22 ed insignito del premio “Cosmonauti” come miglior esordio al festival Tra le Nuvole del 2014. Nel 2015 esce il suo secondo libro a fumetti, Come il colore della terra, edito da Eris edizioni e sceneggiato da Marco Gastoni. Dopo anni di esperienza come capo scout nel gruppo Ancona 1 del C.N.G.E.I. Nicola porta avanti laboratori creativi e giochi con il fumetto con bambini e adulti collaborando con privati, associazioni e scuole. Nel 2015 collabora come educatore presso la “scuolina” i prataioli una comunità educante autogestita da un gruppo di famiglie e accompagnatori. Dal 2016 vive a Parigi. Costruisce e collabora con Simone Scaffidi a Segnali di fumo rubrica a fumetti su “Carmilla online” e con “Graphic News”, il primo portale nativo digitale di informazione a fumetti. Nel 2017 ha pubblicato il suo nuovo libro di fumetti, Il buco nella rete, sceneggiato da Marco Gastoni, nella collana di libri per l’infanzia Tipi tondi dalla casa editrice Tunué.

Info: https://www.facebook.com/events/177524432911681/. Per prenotazione: corsi.casa@gmail.com, telefono 3201830461

Al Parco del Cardeto apre il bar del faro con il progetto FARgo.

 

Da domenica 10 giugno le migliaia di turisti che transitano per Ancona, così come tutti gli altri cittadini, potranno camminare fino in cima al Parco del Cardeto, su su, fino all’antico Faro, e trovare un locale pronto ad accoglierli.

L’inaugurazione di FARgO, il Bar del Cardeto, è attesa infatti proprio per domenica, dalle ore 18 a mezzanotte, con la presentazione del programma e a seguire truck food e musica.

Sotto grandi alberi ombrosi, si potrà bere, mangiare e, a seconda del programma di eventi, fare yoga e pilates, ballare con i dj set e ascoltare letture di poesie, imparare a scrivere racconti con il grande editor Massimo Canalini e, se si è bambini, a disegnare fumetti con l’astro nascente Nicola Gobbi, di ritorno da Parigi, o creare oggetti d’arte, con Alec Maginarium.

Chi ha bisogno di disconnessione, al FARgO troverà il suo luogo ideale, ma dovrà mettere il telefono in modalità off line, perché il locale offre la connessione wi-fi gratuita, grazie alla partnership di Netoip.

Chi ama lo street food, tutte le settimane troverà panini per i suoi denti al Mercoledì del FARgO. Da domenica 24 giugno partiranno anche le grigliate Conero Gipsy Grill, accompagnate da jazz manouche.

Gli amanti della letteratura potranno assistere alle presentazioni di libri a cura della casa editrice Pequod (14 giugno) e del poesia festival La Punta della Lingua (16 giugno).

Radure aperte anche per gli amanti delle camminate (14 giugno) e del fitness con Cardeto in forma, una serie di appuntamenti dedicati al pilates (21 giugno) e allo yoga (16 giugno a cura del Centro Olistico SE, 22 giugno a cura di Conero Wellness centro sportivo Eskilo & Sara Gambelli, 23 giugno a cura del Centro Olistico Yoga Ayurveda).

Ai turisti sono dedicati tutti i “Venerdì del crocerista”, dalle ore 11 alle 15, con un menù speciale che potranno gustare tutti (non solo i croceristi), condividendo il locale con le comitive straniere che sceglieranno di visitare il Parco. Speciali saranno anche alcuni aperitivi come Fronte del Parco, in collaborazione con la cooperativa Opera (24 giugno). Il gran finale di giugno è riservato all’amore in tutte le sue forme: si inizia con la Giornata internazionale LGBT, a cura di Love is Love, in occasione della quale saranno presentati i libri “Runaway” di Arianna Dongu e “Demons” di Angela Castorina, con confronti sul tema (28 giugno), si prosegue il giorno dopo con l’aperitivo Aspettando l’Ancona Love Pride (30 giugno) e infine proprio l’Ancona Love Pride, la grande festa dell’amore (1 luglio).

Il programma dei mesi successivi è in fase di definizione. Tutti gli eventi sono a ingresso libero, tranne i corsi di Fumetto, Scrittura e Rifocillo del Poeta. Per prenotare tavoli, aperitivi, cene, compleanni: tel. 3201830461.